English Version   English Version

Cromatazione dell’ottone

Il trattamento a base di cromati e con l’utilizzo di cromo esavalente permette di attribuire peculiarità al rame e alle sue leghe come l’ottone. In particolare permette un eccellente resistenza alla corrosione ( superiore a 350 ore) per effetto della conversione delle molecole superficiali del metallo base a favore di quelle di cromo esavalente. Durante la fase di essicazione le stesse si riducono a cromo trivalente per gran parte della superficie del pezzo.

Questo permette di essere comunque compatibile con il decreto legislativo denominato “Rohs” ovvero della sua compatibilità ambientale e della possibilità di eventuale riciclo a fine vita. Il trattamento viene impiegato negli apparecchi di sicurezza per effetto della sua pecularità di essere maggiormente resistente al fuoco e di garantire il buon funzionamento dell’oggetto per più tempo. Permette inoltre di risolvere i problemi legati ad una corrosione già in atto proteggendo la successiva durata nel tempo.

Non può essere impiegato in oggetti aventi contatto con alimenti o epidermide animale ed umana. Ha contenuti costi di trattamento.

cromatazione ottone

Trattamenti

Comments are closed.